Notizie

Come realizzare un assorbimento sufficiente nel caso di eccesso d’acqua?

Come realizzare un assorbimento sufficiente nel caso di eccesso d’acqua?

17 Novembre 2015

Di recente sono andato a una fiera all’estero. Mentre ero lì, il cielo si è fatto sempre più minaccioso. Stava chiaramente cambiando il tempo. Un attimo prima che tornassi alla macchina è scoppiato un terribile temporale. Nel giro di pochi minuti era tutto allagato e le persone erano immerse nell’acqua fino alle caviglie.

Cambiamento climatico

Anche nei Paesi Bassi abbiamo sempre più spesso a che fare con eventi meteorologici estremi, che sono la diretta conseguenza del cambiamento climatico. E a detta degli esperti in futuro questo succederà sempre più spesso.

Improvvisi eccessi d’acqua

Per molti arboricoltori – che spesso hanno la maggior parte delle loro colture all’aperto – è una grande sfida. Come affrontare quegli eccessi d’acqua spesso improvvisi? Si può eliminare l’acqua velocemente? Non è neanche da considerare la possibilità che le vostre piante rimangano per un po’ con l’acqua “fino alle caviglie”!

Non è neanche da considerare la possibilità che le vostre piante rimangano per un po’ con l’acqua “fino alle caviglie”!

Potere di assorbimento

Durante la posa di un ErfGoedVloer presso un vivaio olandese, Boomkwekerij Buitenhuis, l’anno scorso abbiamo dovuto affrontare un violento acquazzone. In poco tempo caddero 100 mm d’acqua! Sebbene non ci fossero ancora colture sul suolo posato, fu evidente – una volta di più – quale fosse il potere di assorbimento di un simile suolo di coltivazione. In un attimo l’acqua era sparita.

Le vostre colture

Per coltivatori e arboricoltori che hanno una parte o tutte le loro colture all’aperto, l’eccesso d’acqua e il suo drenaggio sono temi importanti. Le vostre colture resistono a così tanta acqua in così poco tempo? E cosa succede alle vostre colture se le radici rimangono immerse nell’acqua troppo al lungo?

Nessun danno

La riposta a queste domande è ErfGoedVloer. A seconda dello spessore dello strato poroso sotto al telo di base, è possibile raccogliere un’enorme quantità di acqua in pochissimo tempo, senza danneggiare le colture.

Hugo Paans
Direttore generale